Conceria italiana

La conceria Ausonia fu fondata nel 1946 da Marino Donati, padre dell'attuale presidente, raccogliendo una tradizione di famiglia. Nel corso degli anni, la conceria italiana è diventata un punto di riferimento internazionale grazie a esperienza, ricerca e innovazione. Nei primi anni la produzione era principalmente di cuoio da suola e vacchetta. Erano gli anni dopo la guerra, si lavoravano i pellami manualmente con lunghi bagni nelle vasche, sia per la preparazione che per la concia. Per ottenere un buon materiale erano necessari da sei a otto mesi. Nel tempo sono stati introdotti nuovi macchinari e nuove soluzioni concianti, molto più raffinate. Tutto ciò ha contribuito a snellire il processo produttivo e oggi riusciamo a realizzare un buon prodotto in quattro o sei settimane. Cresce il giro di affari e di conseguenza anche lo stabilimento aumenta la sua capacità produttiva, oltre che la sua superficie, dotandosi di tecnologie sempre più avanzate. Oggi Ausonia, con oltre 18.000 m2 di stabilimenti, è in grado di produrre fino a 70.000 m2 di pelle al mese.

Fra tradizione e innovazione

La conceria Ausonia si è affermata a livello internazionale per la sua produzione di pellami conciati al vegetale. In linea con l'evoluzione delle esigenze di mercato, la conceria ha avviato anche una produzione concia al cromo, dopo alcuni anni di ricerca approfondita per garantire una produzione che rispetti il suo posizionamento di mercato, sia dal punto di vista qualitativo che di maggiore tutela possibile dell'ambiente. Questa nuova linea ha riscosso fin dal momento del lancio un notevole successo. Passione e sperimentazione rimangono sempre vive in Ausonia e nel 2016 viene presentata la linea Eco-Green: pelli profumate totalmente eco-friendly.

Il nostro contributo alla storia della pelletteria

  • 1946

    Marino Donati fonda la sua conceria e crea il marchio Tre Torri a Santa Croce sull'Arno.

    marino donati
  • 1964

    La Conceria Donati Marino cambia ragione sociale in Conceria Ausonia e Aldo Donati, figlio del fondatore, prende le redini dell'Azienda.

    marino donati
  • 1990

    Ausonia si afferma a livello internazionale.

    marino donati
  • 1994

    La conceria si ingrandisce e apre un secondo stabilimento di 3.500 m2, ancora oggi attivo.

    marino donati
  • 2007

    Ausonia si trasferisce in uno stabilimento costruito in base ad un progetto dedicato. 15.000 m2 con tutti gli accorgimenti dettati dall'esperienza e con le tecnologie più avanzate.

    marino donati
  • 2014

    La tradizionale concia al vegetale viene affiancata da una nuova linea di concia al cromo.

    marino donati
  • 2016

    Viene lanciata Eco-Green, una nuova linea di pelli profumate.

    marino donati

Professionalità

Impegno, creatività e professionalità hanno reso Ausonia un punto di riferimento internazionale nella lavorazione di pelli per la borsa, la cintura, la piccola pelletteria e l’arredamento. Ci siamo da sempre distinti per una costante innovazione tecnologica e per la capacità di anticipare le nuove tendenze dello stile, applicando il nostro know-how alle richieste specifiche di architetti, stilisti e designer. La conceria italiana collabora con i più affermati centri di ricerca, applicandosi nell’innovazione e nello sviluppo dei propri prodotti a favore di un miglioramento costante nelle tecniche di concia, tintura e rifinizione dei pellami, per garantire la resistenza e la durata nel tempo dei nostri prodotti.

Vocazione all’internazionalità

Thanks to the quality of its tanning production, its top service level, and its well-recognized customer satisfaction, Conceria Ausonia is chosen as a partner by many companies. In Italy first, but even more abroad over the years. Thanks to our regular presence in the main international fairs and to our very solid and always wider network, our products are without boundaries. Being always attentive to the development and the logic of a global manufacturing market, for many years Conceria Ausonia has worked with many foreign countries: Europe, USA, Australia and Southeast Asia.